Cerca
venerdì 18 aprile 2014 ..:: Home-Italiano ::.. Registrazione  Login
   Riduci

 

 

 

    ULTIME  NOVITA'      SU FRA' VOLANTIO E SUI PICCOLI FRATI E SUORE DI GESU' E MARIA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 

   

 


 Stampa   

   Riduci


 Stampa   

 CHIARIMENTI SULL'OBBEDIENZA DI FRA' VOLANTINO AI VESCOVI CATTOLICI ED ALCUNI FLASH SIMILI SUI SANTI ... Riduci

 

"Piccoli frati e sorelle poveri di Gesu' e Maria" << Un attacco ingiusto e ingiustificato >>
ARTICOLO scritto da SIMONE VENTURINI ( OFFICIALE dell'ARCHIVUM SECRETUM VATICANUM - ROMA )
Mercoledì 08 Agosto 2012 06:49
http://nuke.fravolantino.com/ARTICOLOscrittodaSIMONEVENTURINI/tabid/481/Default.aspx  

 

   Dunque, dopo avere letto il suddetto articolo, è vero che frà Volantino, più di due anni fa, ha avuto un problemino con un Responsabile della Chiesa, ma è anche vero che questo problema è stato brillantemente superato, dato che ora frà Volantino e i suoi Piccoli V.V. sono stati accolti da 5 Vescovi e Arcivescovi in 4-5 diverse Diocesi del mondo, e in più ci sono 3 altri Vescovi e Arcivescovi che lo stanno aiutando e consigliando, con tanto di documenti Episcopali fatti dopo il suddetto problemino:

- Oltre  30 Documenti Vescovili positivi che parlano da sè (dopo il documento negativo di oltre due anni fà): http://nuke.fratipoveri.net/HomeItaliano/HomeCONSACRATI/CURRICULUMVVufficiale/IndexDichiarazioniEpiscopali/UltimeAttestazionieLettereEpiscopali/tabid/823/Default.aspx

 - Curriculum Vescovile con foto, rinnovato (dopo il suddetto problemino):
http://nuke.fratipoveri.net/Default.aspx?tabid=92  


 Stampa   

 PROBLEMI SIMILI CON I VESCOVI, SONO SUCCESSI ANCHE A TANTI SANTI E BEATI DELLA CHIESA CATTOLICA ... Riduci

   Dice  il Beato A. Rosmini: << IL CRISTIANO NON PUÒ MAI SBAGLIARE QUANDO SI PROPONE – TUTTA LA SANTA CHIESA – COME OGGETTO DEI SUOI AFFETTI, DESIDERI, PENSIERI, AZIONI …  NON POTREBBE ESSERE ALTRETTANTO SICURO, QUANDO SI TRATTASSE DI – UNA SOLA PARTE  .. DELLA CHIESA .. – LA QUALE NON HA RICEVUTO LA PROMESSA DELL’ INFALLIBILITÀ >> (Cfr BEATO A. ROSMINI 2° MASSIMA; LG 22.25). 

   Dunque, dato che - come diceva San Giovanni Maria Vianney -  << I Santi sono come tanti piccoli specchi nei quali Gesù Cristo si contempla >>, ora contempliamo come proprio storie simili a quelle di frà Volantino sono successe a tanti Santi e Beati della Santa Chiesa Cattolica, come possiamo luminosamente notare qui a seguire:


 Stampa   

 SAN FRANCESCO D' ASSISI (1181- 1226) ...   SAN FRANCESCO D' ASSISI (1181- 1226) ... Riduci

Le Fonti Francescane ci raccontano che quando Francesco d' Assisi andò a presentare al Papa Innocenzo III la sua forma di vita per ottenere l'approvazione, il Papa così addirittura gli disse: " Và,  fratello, cercati dei porci, a cui saresti da paragonare più che agli uomini ... consegna ad essi la regola che hai preparato! " (FF 2285-86). Ma non solo, sempre quando Francesco si presentò a tutta la Curia Romana per aver approvata la Regola di Vita, aveva un pò tutti i Cardinalei contro, solo uno si alzò a suo favore, il Cardinale Giovanni di San Paolo, il quale disse ai suoi confratelli Cardinali: " Questo povero, in realtà, ci chiede soltanto che gli venga approvata una forma di vita evangelica. Se, dunque, respingiamo la sua richiesta, come troppo difficile e strana stiamo attenti che non ci capiti di fare ingiuria al Vangelo. Se, infatti, uno dicesse che nell'osservanza della perfezione evangelica e nel voto di praticarla vi è qulacosa di strano o di irrazionale, oppure di impossibile, diventa reo di bestemmia contro Cristo, autore del Vangelo " (FF 1062).

Bèh, alla fine tutti sappiamo che Francesco d'Assisi - grazie al suo esempio Cristologico ed ecclesiologico vero -  divenne un grande Santo, e invece tutti coloro che gli andarono ostinatamente contro che fine hanno fatto??? ...


 Stampa   

SANTA MARIA ELENA MACKILLOP (1842-1909) ...  SANTA MARIA ELENA MACKILLOP (1842-1909) ... Riduci
Fondatrice della Congregazione delle Suore di San Giuseppe e del Sacro Cuore (Melbourne, Australia). Dal Sito Santi e Beati: << Trova presto un gruppo di giovani pronte a farsi maestre senza paga, e con esse dà inizio insieme a padre Woods alle Giuseppine. Nel 1868 il vescovo locale dà l’approvazione diocesana al nuovo Istituto… La chiamano ormai Madre Mary. Il numero delle suore aumenta, i compiti pure. E anche le calunnie, le accuse pressappoco di ribellismo e sovversione, perché lei non vuole saperne di regolari contributi e sovvenzioni delle autorità. Tutte queste calunnie e il fatto che Sr. Mary non accettava alcune modifiche imposte alle originarie Costituzioni portano al fatto che nel 1871 il vescovo di Adelaide la scomunica, cacciando le Giuseppine dalla città (chiariti poi i fatti, la scomunica sarà ritirata con scuse). Intanto lei nel 1873 arriva a Roma, il papa Pio IX la accoglie  e  la  incoraggia,  e  si  avvia regolarmente la pratica per il riconoscimento canonico del suo Istituto (di cui sarà Madre generale fino alla morte) …  >>  (cfr Sito http://www.santiebeati.it/dettaglio/65475).
 

 Stampa   

SAN CIRILLO DI GERUSALEMME (ca. 315 - 387) ...  SAN CIRILLO DI GERUSALEMME (ca. 315 - 387) ... Riduci
 S. Cirillo  di Gerusalemme viene destituito della Cattedra di Gerusalemme nel 357 perché il Vescovo Acacio di Cesarea di Palestina lo accusa di errori dottrinali. Nel 359 un concilio locale di vescovi lo riabilita, e lui torna alla cattedra di Gerusalemme. Ma nel 360 viene scacciato per la seconda volta da un altro concilio, riunito a Costantinopoli su insistenza di Acacio.

Nel 1882, quindici secoli dopo, papa Leone XIII lo proclamerà Dottore della Chiesa(cfr http://www.santiebeati.it/dettaglio/26450).


 Stampa   

BEATA MARIA CROCIFISSO CURCIO (1877 - 1957) ...  BEATA MARIA CROCIFISSO CURCIO (1877 - 1957) ... Riduci

Fondò a Roma le Carmelitane missionarie di santa Teresa di Gesù Bambino. E' stata beatificata nel 2005. Dal sito Santi e Beati:   << … comprende di avere “la missione di far rifiorire il Carmelo nel suo paese e in molti altri” e di doverla realizzare “riunendosi con altre compagne” (Ricordi). … . Mentre segue l’iter per il riconoscimento diocesano, il vescovo Blandini  (della diocesi di Noto) muore e il suo successore, mons. Giuseppe Vizzini, cerca di convincere sr. M. Crocifissa a entrare in una congregazione diocesana di spiritualità domenicana. Il rifiuto di “cambiare vocazione” provoca la reazione del  Vescovo e la conseguente impossibilità di ricevere il riconoscimento ecclesiastico. Trascorrono lunghi anni di sofferenza .. in un ambiente ecclesiale che si fa gradualmente sempre più difficile per sr M. Crocifissa e le sue compagne. Ella chiede aiuto molte volte a religiosi e vescovi … . Dopo un tentativo fallito di fondazione ( sia a Noto e sia ) a Napoli, questa giunge a Roma il 17 maggio 1925 per la canonizzazione di s. Teresa di Gesù bambino e il giorno seguente (appogiata da padre Lorenzo van den Eerenbeemt, … professore di sacra Scrittura) visita S. Marinella, sulla costa laziale a nord di Roma, e vi scopre il luogo dove poter finalmente realizzare i disegni di Dio. Il 3 luglio 1925 vi si stabilisce definitivamente con alcune compagne e il 16 seguente riceve il tanto desiderato sigillo dell’appartenenza al Carmelo con l’affiliazione all’Ordine Carmelitano. Nel 1930, anche se sofferenze e croci continuano a colpire, il suo piccolo nucleo di religiose ottiene il riconoscimento della Chiesa con l’approvazione dall’Ordinario della Diocesi di Porto S. Rufina >> (http://www.santiebeati.it/dettaglio/91336).

 
Dice Beata Maria C.C.: “Io non mi sono piegata ai progetti del suddetto vescovo (Vizzini) perché‚ non potevo tradire la mia vocazione nata assieme a me, cioè‚ figlia di Maria del Carmelo; questa mia volontà caparbia, ostinata é a conoscenza di tutti e i confessori sono d'accordo e nessuno di ciò mi hanno fatto osservazione, anzi, mi hanno incoraggiato sempre”  (Dal sito: http://www.madrecrocifissa.org/datibase/radici_carm_MC_CICCONETTI.htm).

 Stampa   

SANTA MARIA ROSA GIULIA BILIART  (1751 –1816) ...  SANTA MARIA ROSA GIULIA BILIART (1751 –1816) ... Riduci

Cominciò nel 1803 la vita in comune con alcune compagne ... allargò la sua opera fondando scuole dappertutto in Francia e Belgio, nel 1809 il vescovo di Amiens, dando credito a voci calunniose su di lei, ordinò che lasciasse la sua Casa, ma tutta la Comunità la seguì e si istallarono a Namur in Belgio, sotto la protezione del locale vescovo. … Beatificata da s. Pio X il 13 maggio 1906 e dopo il riconoscimento di due miracoli avvenuti uno in Belgio e l’altro in Brasile è stata canonizzata il 22 giugno 1969 da papa Paolo VI  (http://www.santiebeati.it/dettaglio/48950).                           

                                                                                                                                                                                                                             


 Stampa   

ALTRI LINK INTERESSANTI DI NATURA ECCLESIALE …  ALTRI LINK INTERESSANTI DI NATURA ECCLESIALE … Riduci

 Stampa   

Copyright (c)   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2014 by DotNetNuke Corporation